PREMESSA

Sebbene i vari indici demografici denotino un progressivo invecchiamento dell'intera popolazione, il mondo della musica, invece, sembra accentuare notevol­mente il proprio indirizzo verso i giovani ed i giovanissimi in particolare. Infatti con questa Rassegna Pianistica Nazionale dedicata a Maurizio Quintieri, si vuole avviare una serie di iniziative aventi specifiche finalità:

- favorire la conoscenza e l'intesa collaborativa all'interno del gruppo di artisti interessati;

- portare a conoscenza di altri esperti del settore le esperienze e le attività ela­borate in questo contesto;

- promuovere nella realtà sociale un crescente interesse per questo specifico settore dell'attività umana.

L'Amministrazione Comunale di Praia a Mare ha accolto con vivo entusiasmo l’iniziativa in considerazione della valenza educativa e formativa che la musica riveste nel processo di crescita della persona, in quanto esternazione di sentimen­ti, capacità comunicativa e libera espressione della creatività soggettiva.

Nel linguaggio comune, oggi, si è introdotto in modo determinante il concetto di "consumo", il quale ha determinato una trasformazione dell'interesse che porta alla fruizione di ciò che è destinato a divertire. Il mezzo televisivo è attualmente seguito in modo assiduo ed ovunque, e svolge un ruolo determinante nella formazione del gusto.

Con tale rassegna nazionale si vuole concorrere alla educazione del gusto musicale e della persona, in particolare, offrendo esecuzioni strumentali, ove nota costante e pregnante è sempre la musica intesa e riscoperta nella sua essenzialità; ovvero come valore dello spirito, mezzo di espressione e comunicazione univer­sale, che rispetta i canoni scientifici della educazione musicale stessa, diversifi­candosi, cosi, da mode transitorie e dagli atteggiamenti della cultura dominante in una determinata epoca.

Si pone, inoltre, come alternativa a quanto presentato dai mass-media, che spesso trascurano e tralasciano proprio questo genere musicale.

Iniziative in tal senso educano all'ascolto critico il quale interessa gli aspetti psicologici, etici ed antropologici della persona.

È noto che ogni dissonanza cognitiva tra un determinato evento e le proprie condizioni determina una situazione di aggiustamento e, quindi, di comprensio­ne; tali iniziative rappresentano invece un positivo fervore culturale da promuo­vere ed incentivare alfine di approfondire sempre di più la conoscenza del mondo umano il che equivale ad approfondire la conoscenza della propria vita e del proprio Io.

 

Prof. Mario D. Managò Assessore alla Cultura Comune di Praia a Mare

 

GIURIA

M° Angela Annese (Italia)

M° Javier Hernández (Spagna)

M° José Lepore (Argentina)

M° Francesco Longo (Italia)

M° Edith Murano (Svizzera)

M° Ettore Peretti (Italia)

M° Dott. Dimitar Zenghinov (Bulgaria)

M° Silvano Sardi (Italia - Ospite d'Onore)

 

DIREZIONE ARTISTICA

M° Giuseppe Maiorca

M° Maria Malvarosa

M° Eduardo Franco Rondina

 

Il M° Sardi, ospite d'onore, presenta la Rassegna davanti ad un foltissimo pubblico nella sala cinematografica LOREN di Praia a Mare Il M° Dott. Dimitar Z>enghinov chiude la Rassegna che ha visto partecipare oltre 90 iscritti di tutta Italia Il M° Ettore Peretti, del Conservatorio di Pesaro, premia Giulia Forestieri
Il M° Angela Annese premia Angelo Arciglione Il M° Silvano Sardi premia Fabiola Vitale Il M° Dimitar Zenghinov premia Mario Montore
 
Il M° Silvano Sardi premia Fabio Donato Il M° José Lepore e il M° Dimitar Zenghinov premiano il duo Rocca Scicchitano